FAQ's

Toll free call

+1 910-626-85255

Frequently asked questions

Oggi tutti gli APR devono essere registrati quando sono usati per motivi professionali, si prevede a breve anche la registrazione dei droni utilizzati per scopi ricreativi o sportivi.

Gli APR di peso uguale o inferiore a 2 kg sono soggetti alla stessa regolamentazione degli APR sotto i 25 kg e in aggiunta, come da articolo 12 del Regolamento ENAC “Mezzi aerei a pilotaggio remoto”, hanno la possibilità di poter volare in scenari critici nel caso rispondano a criteri progettuali e costruttivi che ne attestino l’inoffensività.

Per utilizzare un APR/SAPR per motivi professionali è necessario presentare una Dichiarazione, nel caso di operazioni non critiche e critiche in scenari standard, oppure ottenere un’autorizzazione per operazioni critiche in scenari non standard. Sono necessari, inoltre, l’attestato per il pilota, un’assicurazione e, in particolari spazi aerei, è necessario ottenere un nulla osta all’occupazione dello spazio aereo.

Nel caso di operazioni specializzate critiche per scenari non standard.

La Dichiarazione va presentata nei seguenti casi:

  • operazioni critiche in scenari standard;
  • operazioni specializzate non critiche, cioè quelle condotte in linea di vista che non prevedono il sorvolo, anche in caso di avarie e malfunzionamenti, di aree congestionate, assembramenti di persone, agglomerati urbani e infrastrutture sensibili;
  • operazioni con l’impiego di APR di peso minore o uguale a 0,3 kg con parti rotanti protette e con velocità minore o uguale a 60 km/h e di APR di peso minore o uguale a 2 kg con caratteristiche di inoffensività

Non ha scadenza.
L’autorizzazione rimane valida salvo revoca dovuta a inadempienze agli obblighi derivanti dai disposti del Regolamento Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto rilevate attraverso l’attività di sorveglianza secondo metodologie previste dall’ENAC, oppure in caso di incidenti, o all’evidenza di operazioni condotte in maniera non conforme al Regolamento stesso.

Non ha scadenza.
La dichiarazione rimane valida salvo revoca dovuta a inadempienze agli obblighi derivanti dai disposti del Regolamento Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto rilevate attraverso l’attività di sorveglianza secondo metodologie previste dall’ENAC, oppure in caso di incidenti, o all’evidenza di operazioni condotte in maniera non conforme al Regolamento stesso.

In funzione delle ore di lavoro necessarie per gli accertamenti.

Per la prima dichiarazione il costo è pari a 94,00 Euro. Le dichiarazioni successive fatte dallo stesso operatore non sono soggette a ulteriori costi.

Non preoccuparti più per
essere a posto con le regole

I nostri servizi ti forniscono tutto quello che ti serve per poter lavorare con i tuoi SAPR negli scenari a cui sei abilitato.